L'INDIA DA DEHLI A CALCUTTA E LA FESTA DEL DURGA PUJA - Viaggio fotografico con Stefano Pensotti

Prenota

Descrizione:

  • Un viaggio - e ancor di più un viaggio fotografico - in INDIA è un tripudio di colori, di suoni e di odori che danno il benvenuto ogni mattina. Difficile restare indifferenti, impossibile non trovare soggetti da ritrarre! Dalle città brulicanti ai villaggi rurali, ogni giorno va in scena uno spettacolo incredibile ed indimenticabile, che coinvolge totalmente donando incredibili situazioni per scatti di sicuro effetto.
    Namaa Travel Photography, in collaborazione con Stefano Pensotti, travel photographer da oltre 35 anni e primo italiano vincitore del Travel Photographer of the Year nel 2018, è orgogliosa di proporvi un vero viaggio, fuori dalle rotte convenzionali del turismo, per abbandonarsi ai ritmi della realtà in cui si è ospiti alla ricerca di un incontro vero, in cui vedere gli aspetti più autentici di queste regioni. Viaggeremo da Delhi a Calcutta via terra, cercando di raccontare le tante storie che incontreremo e i forti contrasti di questa società complessa: fotograferemo a Dehli in una delle gloriose scuole di Kushti, il wrestling indiano, saremo a Varanasi, la più sacra città dell’India sulle sponde del Gange, camminando tra i suoi ghats, dove decine di pire bruciano contemporaneamente ed i pellegrini vengono a redimersi dai peccati. Il passaggio nel Bihar ci poterà lontano dall’India turistica, in una terra densamente abitata, che si regge su di un’economia rurale. Fotograferemo, nell’area del bacino di Jharia, il più grande giacimento di carbone in India, attorno alle cui miniere vive un numero imprecisato di persone la cui vita è tutta subordinata al carbone ed alla sua ricerca quotidiana in piccoli siti in cui si estrae dalla superficie in modo arcaico.
    E poi si arriva a Calcutta per il Durga Puja, festival annuale celebrato, tra settembre ed ottobre, nel Bengala occidentale dell'India. Nei sei giorni di festa del Durga Puja la città esplode di gioia: piccoli laboratori artigianali scolpiscono immagini di Durga utilizzando l'argilla cruda estratta dal fiume Gange. La festa raggiunge il culmine nella sera dell’ultimo giorno quando le grandi statue di creta policroma della Dea Durga vengono portate in processione sino al fiume Hooghly (un ramo del Gange) e qui immerse nell'acqua del fiume da cui proveniva l'argilla, il "ritorno a casa", alle proprie radici.

    Un programma che vi darà modo di lavorare alla realizzazione di più reportage, giorno per giorno. Obiettivi del workshop saranno il comprendere ed approfondire la conoscenza del linguaggio fotografico e della narrazione fotografica, capire quali siano le modalità per progettare, realizzare e presentare un portfolio fotografico. Ogni partecipante verrà guidato alla realizzazione del proprio lavoro in modo personalizzato, in funzione delle proprie conoscenze e capacità. La pianificazione degli spostamenti ci darà modo di realizzare un proficuo lavoro fotografico, visite e spostamenti saranno realizzati per utilizzare al meglio le prime ore della giornata e quelle che precedono il tramonto per fotografare con la miglior luce possibile. Il nostro staff in loco sarà sempre a nostra disposizione per risolvere qualsiasi contrattempo.

    “Mi scorrono davanti agli occhi tutte le immagini più crude e più morbide di quest'avventura, confuse per sensibilità, con tutti i cromatismi e di tutti gli odori, il suono dei venti, dei respiri stessi dell'aria di cui ora conosco i segreti e le voci. A occhi aperti rivedo... la folla rumorosa che fluttua come un'onda che si rompe sui marciapiedi e straripa dappertutto... I labirinti intricati di Varanasi, dove capisci il senso della rinuncia alla vita... le antiche scalinate che scendono all’acqua e i fuochi fatui che accompagnano le anime nell’aldilà sulla spianata di Manikarnika, sull’acqua nera della madre Gaṅgā, perché non si può indugiare... ".
    Così Stefano Pensotti descrive la sua ultima esperienza in India… servono altre parole ?

    Il workshop è indicato per ogni livello di fotografo, da chi muove i primi passi a chi vuole affinare una tecnica che già padroneggia. E' inoltre un'eccellente occasione per divertirsi in compagni di amici con la stessa passione. I nostri partecipanti saranno online con il fotografo e mediante gruppo WhattsApp dedicato sin dalle settimane precedenti. Circa una settimana prima dell'evento terremo una serata pre-partenza su piattaforma Zoom: conoscenza del gruppo, presentazione del fotografo e degli obiettivi del workshop. Dubbi e domande. Successivamente all’evento si terrà una sessione di review scatti in aula virtuale con il vostro fotografo accompagnatore, per esaminare i vostri scatti e ricevere consigli e suggerimenti. Infine i partecipanti potranno iscriversi al gruppo Facebook privato “NamaaTP: oltre lo scatto”, dove potranno sempre postare i loro scatti e ricevere i consigli dei nostri fotografi professionisti.

    ORGANIZZAZIONE TECNICA: Princess Tour, Castelfranco Veneto (TV)
    Questo viaggio vale 135 PUNTI NAMAA


Itinerario:

  • DAY 1 - 1 Ottobre
    Partenza con Volo internazionale per Delhi, aeroporto a scelta dei partecipanti. Overnight a bordo

    DAY 2 - 2 Ottobre
    Arrivo a Delhi nelle prime ore del mattino, incontro con il nostro Fixer e prima colazione. A seguire avremo modo di compiere primi shooting presso il Sri Kalkaji Mandir, Tempio dedicato alla Dea Kali. A seguire ci rechiamo presso un palestra di Kushti il wrestling tradizionale indiano. Il Kushti, noto anche come Pehlwani è lo stile di wrestling indiano tradizionale con la maggior parte dei praticanti e può essere considerato lo stile della maggioranza hindhu. In serata ci recheremo in stazione: partenza con treno notturno SHIV GANGA EXPRESS per Varanasi. Alloggio di prima classe con cuccette private.

    DAY 3 - 3 Ottobre
    Arrivo a Varanasi nelle prime ore del mattino, prima colazione e ci rechiamo rapidamente sui gat del Gange per un primo shooting. Rientro verso mezzogiorno per check in in Hotel Dopo pranzo di nuovo sui gat per la nostra fotografia. I ghat sono delle scalinate tipiche dell’architettura indu che portano a corsi di acqua, quali fiumi o laghi, importanti per la abluzioni indu.

    DAY 4 - 4 Ottobre
    In primissima mattinata risaliremo il fiume con barca da cui fotografare il sorgere del sole sui pellegrini. Lungo le rive del fiume si susseguono i ghat cerimoniali, le antiche scalinate che scendono fino al bordo dell’acqua dove i pellegrini si recano a pregare e accendere pire funebri che ardono giorno e notte per accompagnare i defunti nell’aldilà. Stop per un rapido pranzo e proveremo ad esplorare i vicoli della città vecchia fino al Vishwanath Temple, un passaggio forte tra strade fangose umanità e animali. Dopo cena possibile shooting notturno sui Gaht

    DAY 5 - 5 Ottobre
    Partenza per il Bihar: Lo stato di Bihar è uno dei meno sviluppati dell'India, l’economia è prevalentemente agricola grazie al fertile suolo alluvionale della valle del Gange. Pochi viaggiatori si avventurano nel cuore della fertile pianura del Bihar. Ma il viaggio tra i villaggi appaga. Troveremo paesaggi di risaie palme e piccoli villaggi, qualche cosa che non ci si aspetta nell’India del Nord e che vi sorprenderà. Il nostro fixer è nativo del Bihar, e ci porterà nei villaggi della sua gioventù, tra vecchi amici e parenti, tra santoni, indovini e sacrifici

    DAY 6 - 6 Ottobre
    Attraversiamo la fertile pianura punteggiata da villaggi rurali, ben divisi tra villaggi di alta casta e villaggi di intoccabili. Lungo la strada sorge l’Ashram Hulasganj, famoso per il suo collegio sanscrito, ancora attivo e ricercatissimo. E poi nelle campagne Santoni, Indovini ed Asceti che promettono l’incontro con le anime dei defunti. Arrivo a Rajgir luogo di pellegrinaggio molto importante per le tre religioni autoctone dell’India: Induismo, Jainismo e Buddhismo.

    DAY 7 - 7 Ottobre
    Viaggiando verso Nalanda avremo modo di vedere ciò che rimane dei 40 km di mura ciclopiche che circondavano l’antica capitale. Arrivo a Bodhgaya, dove il principe Siddhārtha  divenne Buddha. Una fiumana di pellegrini ne percorre ogni giorno le strade: Monaci amaranto e arancioni; bambini con i capelli rasati e gli occhi pieni di vita, signore giapponesi dall’aria serafica. Bodh Gaya è una delle tappe fondamentali del percorso buddhista dei pellegrini in India. Nei pressi di Bodh Gaya vi è Gaya è considerata la città di Vishnu, numerose persone giungono sin qui per eseguire il rituale del Pind Daan al fine di portare pace e salvezza alle anime defunte dei loro antenati. La cerimonia dura circa 3 ore e viene eseguita nei 3 luoghi sacri del fiume Phalgu, il tempio Vishnu Pad e l’Akshay Vat Tree.

    DAY 8 - 8 Ottobre
    Bodhgaya. Il Tempio di Mahabodhi è un antichissimo tempio buddhista dove Siddhartha Gautama, il Buddha, ottenne l'illuminazione. Accanto al tempio sorge il Sri Maha Bodhi, il ficus sacro sotto il quale stava meditando il Buddha quando fu colto dall'illuminazione. Ci verremo prestissimo per seguire la puja che si svolge ogni mattina dalle 05:00 alle 10:30 tra centinaia di monaci buddisti da tutta l’asia. Nel primo pomeriggio faremo il giro dei numerosi monasteri costruiti da diversi paesi buddhisti, tra i principali il monastero Tibetano, il monastero Bhutanese ed il monastero tailandese ed alla Great Buddha Statue

    DAY 9 - 9 Ottobre
    Rapido trasferimento in mattinata sino a giungere a Dhanbadi. Attorno alla città vi sono 23 miniere sotterranee e 9 a cielo aperto da cui si estrae carbon fossile. Denominata Jharia Coal Belt è il sito minerario di carbone più importante dell'India e una delle più grandi dell'Asia. Questo tempio del carbone è oggi minacciato da incendi incontrollati che hanno trasformato le miniere ed i dintorni.

    DAY 10 - 10 Ottobre
    Proseguiamo con lo shooting tra miniere e villaggi che periodicamente vengono fagocitati per l’ampliamento dell’area di scavo obbligando la popolazione a trasferirsi altrove. Ovunque guardi, prima o poi ci sarà una miniera di carbone. Molto diffusa è la raccolta del carbone clandestina, per tanti unico mezzo di sussistenza. Il carbone naturale vede raccolto dal terreno e bruciato per renderlo “coke”. Il procedimento è altamente inquinante e, seppure vietato, è ancora oggi largamente praticato.

    DAY 11 - 11 Ottobre
    Trasferimento sino a Calcutta, per la festa del Durga Puja. Le cerimonie di Durga Puja sono incentrate sull'adorazione della dea indù Durga. Durga Puja è anche un momento di riunioni familiari e apprezzamento del patrimonio culturale del popolo bengalese. Qui si svolgono balli, spettacoli teatrali, cucina bengalese. Centro di tutto sono i “pandal”, strutture temporanee costruite seguendo antichi e sacri processi al cui interno vengono poste enormi e complesse scene raffiguranti le divinità create con l’argilla. Solo a Calcutta vengono realizzati più di 2.000 pandal, e nei pressi di quelli più grandi vengono eretti parchi giochi e ristoranti street food per i fedeli in pellegrinaggio.

    DAY 12 - 12 Ottobre
    Continua l’esplorazione di Calcutta e dei pandal per il Durga Puja. In giornata visiteremo anche il quartiere di artigiani che realizza gli idoli per i pandal. L'argilla per gli idoli viene raccolta dalle rive di un fiume, preferibilmente il Gange. Potremo decidere se andare al quartiere mussulmano ove sorge la Moschea Nakhoda Masjid ed a Sonagachi uno dei più grandi quartieri a luci rosse in Asia dove risiedono più di 16.000 prostitute commerciali.

    DAY 13 - 13 Ottobre
    Il Mercato di Mullick Ghat, sulle rive dell'Hooghly, è uno dei più grandi mercati di fiori dell'Asia. Oggi è l'ultimo giorno della festa, "Dashami", gli idoli di Durga vengono tutti portati in giro con grandi processioni. C'è danza e musica tutto intorno. Quindi Le statue vengono portate sul fiume per essere immerse nelle acque del Gange. E’ tradizione indù bengalese che le donne sposate si imbrattino a vicenda con il sindur, una polvere rossa, durante l'ultimo giorno della Durga Puja.

    DAY 14 - 14 Ottobre
    Molto presto in mattinata volo interno per Delhi dove attendiamo in aeroporto il volo internazionale per l’Italia. Arrivo in Italia e fine dei servizi.

    DAY 15 - 15 Ottobre
    Arrivo in Italia

Tipologia:

  • Viaggio fotografico

Incluso:

  • 12 pernottamenti in camera doppia con colazione, hotel cat. turistica/turistica superiore.
    Treno notturno SHIV GANGA EXPRESS Delhi-Varanasi in 1° classe a.c. cuccetta
    Trasporto in automezzo privato con autista locale, inclusi trasnfer aeroportuali di gruppo.
    Fotografo accompagnatore professionista Italiano
    Workshop fotografico in tour con esame degli scatti e tutoraggio.
    Gruppo WhattsApp privato per scambio di informazioni prima durante e dopo il viaggio.
    Serata di presentazione dell'evento tra il fotografo accompagnatore e i partecipanti.
    Serata di review scatti circa 1 mese post evento, in cui il Vs tutor esaminerà una selezione dei Vs scatti per i consigli finali sulla creazione del vostro portfolio di viaggio.
    Accesso al gruppo privato Facebook: NAMAA_TP, OLTRE LO SCATTO, per postare i Vs scatti e proseguire l'interazione con i Vs fotografi accompagnatori.
    Assicurazione sanitaria e bagaglio standard

Non Incluso:

  • Volo aereo internazionale: partenze dai principali aeroporti italiani a partire da € 600, a seconda dell'anticipo della prenotazione.
    Volo interno Calcutta Dehli (ca. € 100).
    Il visto turistico di ingresso in India.
    Assicurazione annullamento viaggio (facoltativa, caldamente consigliata)
    Visite aggiuntive o utilizzo extra del veicolo, diversi da quelli indicati nell'itinerario.
    I pasti oltre la colazione (partecipanti e tutor).
    Mance e gratuità ed ogni extra personale.
    Tutto quanto non espressamente indicato alla voce "Incluso".

Pernottamento:

  • 12 pernottamenti in camera doppia con colazione, hotel cat. turistica/turistica superiore.
    1 pernottamento in cuccetta 1a classe sul treno notturno SHIV GANGA EXPRESS Delhi-Varanasi.
    Camera singola disponibile su richiesta: supplemento impegnativo, EUR 650. La scelta della tipologia di camera rimane una prerogativa del cliente, fatte salve disposizioni della Autorità Sanitarie che avranno sempre la precedenza. La richiesta di camera doppia da parte di viaggiatori singoli si intende salvo disponibilità e possibilità di trovare un compagno/a.

Trasporti:

  • Il viaggio si svolgerà in automezzo privato con autista locale, inclusi transfer aeroportuali di gruppo.
    Treno notturno SHIV GANGA EXPRESS Delhi-Varanasi in 1° classe a.c. cuccetta.

Attrezzature:

  • Per questo viaggio non è richiesto un particolare livello fotografico ed è possibile partecipare con qualsiasi tipo di attrezzatura. Tuttavia per ottenere i risultati migliori, consigliamo la conoscenza di base per l’utilizzo di una macchina fotografica e un corredo minimo costituito da un corpo macchina digitale con obiettivi intercambiabili: tutte le focali da 18/20 mm a 200mm saranno utilizzate. E’ inoltre consigliabile essere muniti di un buon treppiede, batterie di scorta (power bank utile) ed uno zaino fotografico per il trasporto dell’attrezzatura. Non dimenticate di portare con voi le schede di memoria, il caricabatterie, i cavi di collegamento ed una chiavetta USB.
    Drone sotto la totale responsabilità del pilota e in completo accordo alle policy locali, che dovranno essere conosciute ed accettate preventivamente dal partecipante. L'uso del drone andrà in ogni caso comunicato all'organizzazione.

Clima, documenti e consigli utili:

  • CLIMA: subtropicale caldo umido. Pur essendo terminata la stagione monsonica, le temperature saranno alte e l'umidità un fattore di cui tenere conto. Integratori salini consigliati.

    DOCUMENTI
    Passaporto con 6 mesi di validità residua dalla data di partenza.
    Visto turistico di ingresso in India obbligatorio. Oggi anche sotto forma di E-Visa, ottenibile online in 10 gg circa.

    VACCINAZIONI E CONSIGLI SANITARI : Non sono richieste vaccinazioni obbligatorie, è consigliabile portare con se i principali medicinali soprattutto per prevenire problemi intestinali. Possono essere utili degli integratori salini, spray per le zanzare e crema solare.

    ABBIGLIAMENTO: comodo leggero, adatto a climi caldi e umidi. Prevedere protezione dagli insetti e dal sole.

Importante:

  • LE NOSTRE POLICY PER PARTIRE IN SICUREZZA
    Tutte le informazioni sulla situazione in India si trovano al link VIAGGIARE SICURI del Ministero degli Esteri. L'iscrizione al viaggio prevede l'accettazione implicita integrale delle policy vigenti. Eventuali significative modifiche a queste policy in data successiva alla sottoscrizione del viaggio che rendessero di fatto impossibile la partecipazione potranno dare diritto alla cancellazione gratuita da parte dei partecipanti e al rimborso integrale dell'acconto versato. In caso di improvvisa cancellazione sono previste ampie polizze annullamento. Se il fotografo indicato non fosse disponibile il viaggio si terrà con altro professionista.

Come prenotare:

  • 1. acconto € 350 a Princess Tour a titolo di iscrizione. L'acconto di iscrizione è interamente rimborsabile in caso di cancellazione del viaggio oppure impossibilità a partecipare causa restrizioni internazionali nuove, diverse ed imprevedibili al momento della sottoscrizione.
    2. acconto € 650 a Princess Tour alla conferma del viaggio e prenotazione voli.
    Saldo a Princess Tour a 40 gg dalla partenza.
    Tutte le coordinate bancarie verranno fornite direttamente su richiesta.


In viaggio con:

Stefano Pensotti

Vai al profilo

Contattaci

Iscriviti alla newsletter

Vuoi essere sempre aggiornato sulle nuove iniziative di Namaa Travel Photography? Lasciaci il tuo indirizzo eMail, potrai cancellarti in ogni momento.

Informazioni / Iscrizione

Un membro del nostro staff ti rispondera al più presto.


* Campi obbligatori

Dichiaro di aver Letto l'Informativa sulla Privacy ed Accetto le Condizioni.


© 2024 Indaco Web Solutions - Nicola Demegni p.iva 05216900281 - Privacy Policy e Cookie policy -